Yes we can

 
Pizzicone
3 marzo 2008
23 commenti


Le elezioni americane non ci riguardano? Falso.
Gli USA hanno perso potere riguardo ai temi importanti nel mondo? E’ vero, ma sono ancora coloro che, grazie alla loro concretezza, portano avanti ciò in cui credono, condivisibile o no, e per questo è importante guardare con attenzione a ciò che succede li.
Le elezioni sembrano una corsa a 2 tra Hillary Clinton e Barack Obama, ma non è così. Proprio un sondaggio di ieri del Los Angeles Time, riporta il vantaggio che il repubblicano John McCain avrebbe sul candidato democratico che la spunterà nel duello.
Barack è considerato il nuovo Kennedy, e le sue doti oratorie stanno forse nascondendo la poca chiarezza dei suoi programmi, che invece appaiono molto chiari in Hillary, avvantaggiata e svantaggiata, a seconda dei momenti, dall’avere a fianco un ex presidente.
Barack sembra essere sulla via vincente, e se si confermerà tra pochi giorni nel decisivo Texas, porterebbe al probabile abbandono Hillary. Ma sarà così? Difficile, perchè è una tipa tosta lei.
In molti comunque, dopo la scesa in campo in suo favore della famiglia Kennedy, stanno appoggiando Obama, soprattutto celebrità, in grado però di portare in cassa i voti di molti fan. E sappiamo questo in un paese come gli USA quanto può contare. Ricordate un tale Schwarzenegger, ora governatore della ricca California?
In questo video vedrete il famoso discorso di Obama ed il suo motto “Yes we can” (copiato da Veltroni) musicati da alcuni artisti come Common, John Legend, Will I am, Scarlett Johansson.
Devo dire molto suggestivo il tutto. Ma la sostanza, c’è?
Io voterei McCain, molto più concreto.
Grazie a Kappa per la segnalazione.

Articoli Correlati
Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1rey

    Un guerrafondaio come McCain? boh..forse lascerei la politica fuori da sto blog :D

    3 mar 2008, 10:24 Rispondi|Quota
  • #2..::MoRpHeUs::..

    McCain?? è buono solo a parole..tipo come Berlusconi!
    Io sarei indeciso tra Hilary e Obama
    La prima, perchè è molto preparata ed ha già 5 anni di esperienza
    Il secondo, perchè ha tanta voglia di fare…di cambiare le cose!

    Potere alla cultura, e non alla guerra…

    3 mar 2008, 10:49 Rispondi|Quota
  • #3..::MoRpHeUs::..

    Ps
    McCain amico di Bush
    Se odi Bush e la guerra, come fai a votare McCain?

    3 mar 2008, 10:51 Rispondi|Quota
  • #4Pizzicone

    @rey: io rispetto la tua, tu rispetti la mia, senza darci dei coglioni implicitamente. ok?

    io ritengo che sia una persona molto pratica.
    il brutto di tanta gente è vedere tutto o bianco o nero…ed è il brutto di chi non ha sofferto sulla propria pelle delle scelte difficili, come chi critica Israele, perchè non sa che vuol dire ESSERE LI E RISCHIARE LA VITA TUTTI I GIORNI.

    3 mar 2008, 11:02 Rispondi|Quota
  • #5rey

    A pizzico’ na camomilla no?
    Non sto dando del coglione a nessuno, ho solo detto che secondo me affrontare temi e dare la propria opinione politica in un blog forse rischi di uscire dall’obiettivo frivolo e dissacrante originario. Tutto qua, per me puoi vota’ pure i Klingon, ma non politicizziamo il blog, poi fai come ti pare.

    3 mar 2008, 11:32 Rispondi|Quota
  • #6Pizzicone

    un blog deve rimanere a tema e se ho un video che mi fa pensare non posso esprimermi?
    evviva la libertà.

    3 mar 2008, 13:04 Rispondi|Quota
  • #7rey

    Infatti ho espresso la mia, ma non ho dato certo del coglione a nessuno.

    3 mar 2008, 13:24 Rispondi|Quota
  • #8lancil9

    Certo che con un video così palloso mi passerebbe la voglia di votare Obama… è son le 13.45, son sveglio da 3 ore, ma mi stavo addormentando a vedere quelle star ammiccare stupidamente e ripetere sempre quelle 3 parole, tra l’altro molto originali…

    Cmq se si candidasse un Klingon sicuramente io lo voterei!

    3 mar 2008, 13:43 Rispondi|Quota
  • #9Pizzicone

    ho scritto implicitamente infatti, perchè l’hai lasciato intendere.
    se mi chiedi di lasciare la politica fuori dal blog perchè mi sono espresso per McCain beh, mi sembrava chiaro, come mi sembrava chiaro che tu non rispettassi la mia idea, chiedendomi chiaramente di non parlare ulteriormente di politica.

    3 mar 2008, 14:01 Rispondi|Quota
  • #10rey

    Hai frainteso spiacente.
    Ho detto: “ma meglio McCain guerrafondaio? boh…preferisco non intavolare una diatriba politica, meglio lasciare la politica fuori dal blog, ognuno la pensi come vuole”

    questo era il messaggio, se ci leggi “coglione” mi dispiace ma hai frainteso :)

    3 mar 2008, 14:39 Rispondi|Quota
  • #11Clockwise

    Fate pace. Su. Senno’ chiamo Clinton.

    3 mar 2008, 14:49 Rispondi|Quota
  • #12Pizzicone

    appunto, non era necessario che tu la intavolassi, ma se non ne vuoi parlare, non significa che non debba parlare di politica sul blog :)

    comunque, no problem.

    3 mar 2008, 14:58 Rispondi|Quota
  • #13rey

    ma per me se pò fa quello che te pare, ma non volevo darti del coglione, nemmeno implicitamente :)

    3 mar 2008, 18:13 Rispondi|Quota
  • #14rey

    3 mar 2008, 18:18 Rispondi|Quota
  • #15Clockwise

    [youtube NZC6Kerlo88]

    3 mar 2008, 18:20 Rispondi|Quota
  • #16Clockwise

    Perchè questo commento? Qui? Dovevo incollarlo su un’altra ca22o di finestra. Perchè l’ho incollato qui? Perchè? Perchè? Perchè? Perchè? Boh.

    3 mar 2008, 18:21 Rispondi|Quota
  • #17Kappa

    Io penso che anche ai tempi dei kennedy o martin L.K. ci fossero gli stessi dubbi: ma sarà vero? parla sul serio? non sarà uno che se ne sta approfittando? non srà uno che dice tante belle parole ma poi quando sale al potere voltafaccia?
    queste e altre domande sono le stesse che si ponevano gli americani repubblicani o guerrafondai ai tempi dei sopracitati.
    La storia insegna. Spero solo che a lui venga data la possibilità e che non lo facciano fuori come sono abituati a fare.
    Io preferisco credere in qualcosa come questo, che mi ricorda molto alcuni grandi della sotria, piuttosto che essere scettico e per paura che non sia così andare a votare una testa di minchia, che magari reggerà pure bene il paese, magari ha anche iù esperienza, però così facendo si muore, non si vive!
    bisogna credere in certe cose, tutti quanti, altrimenti non accadranno mai. la storia insegna, vedi qualsiasi rivoluzione di qualsiasi tipo. la storia si ripete.

    3 mar 2008, 20:01 Rispondi|Quota
  • #18Kappa

    P.S. cmq non c’è bisogno di attaccare pizzicone, ha espresso la sua, ma il video mi sembra che lo abbia messo no? quella è la cosa più importante! informazione e par condicio, poi ognuno la pensa come vuole! si possono fare discorsi per tentare di portare l’altro dalla propria parte rispetto all’argomento, ma discorsi, non diatribe o attacchi! ;)

    e tu pizzicone, non ti scaldare così tanto, alla fine rileggendo i commenti non mi sembra fossero così offensivi, semplicemente lasciavano sfuggire giustificate domande e dubbi? penso basti rispondere a tono, senza andare subito in flame! ;)

    3 mar 2008, 20:04 Rispondi|Quota
  • #19Gi

    straquoto Kappa!

    3 mar 2008, 20:53 Rispondi|Quota
  • #20Clockwise

    Kappa 4 president. Ma ti candidi?

    3 mar 2008, 21:12 Rispondi|Quota
  • #21Kappa

    uahahahahahaha!!! si, come premier alle elezioni italiane dell’enogastronomia!

    3 mar 2008, 22:26 Rispondi|Quota
  • #22Pizzicone

    @kappa: si la storia si ripete, ma troppo. Voglio dire: Obama non sarà troppo uguale a Kennedy per cambiare la storia? Non cerca troppo di esserne la fotocopia? Non copia troppo i suoi discorsi?
    A me piace dico la verità, ma gli preferisco Hillary, per il solito disccorso: la concretezza.
    Anche a me piace sognare, ma non è questo il mondo per farlo.

    Il Time ha eletto uomo dell’anno Putin, ed anche se ci sono state moltissime polemiche, condivido pienamente.
    Lungi da me nel sostenere che in Russia esista una democrazia degna di essere chiamata tale, ma bisogna ammettere che è ora un paese stabile, e Putin è (era) la persona adatta a renderlo tale.
    La democrazia va raggiunta, ma dopo un grande processo (ed è per questo che gli iracheni non l’accettano, la democrazia non è un pacco regalo, gli USA hanno fallito in questo), e per raggiungerla c’è necessità anche di personaggi simili.

    Preferirei Obama o Hillary a McCain ma ripeto, ci vuole concretezza, e non so chi ne abbia di più di lui.
    Guerrafondaio? Non basta aver appoggiato l’invasione in Iraq per accusarlo di questo, e comunque a differenza di Bush, McCain in guerra c’è stato (prigioniero per anni nel Vietnam per non aver rivelato informazioni sui compagni), e sa cosa vuole dire, e cosa vuol dire soffrire.

    4 mar 2008, 00:34 Rispondi|Quota
  • #23..::MoRpHeUs::..

    Raga..pensiamo alla nostra di politica, che già stiamo inguaiati per fatti nostri!!
    Almeno in America si presentano persone nuove…qui è sempre la solita storia!
    e prima di tutto, cerkiamo di mandare i leghisti a casa…KE KAZZO SIGNIFICA DIVIDERE L’ITALIA IN DUE?? MI SONO ROTTO I COGLIONI DI QUESTA GENTE RAZZISTA!!! RIFORMIAMO LA POLITICA ITALIANA..YES WE WANT :)
    Scusate la rabbia, ma oggi, nel 2008, in un paese democratico e importante come il nostro, non si possono proprio sentire certe STRONZATE in TG mentre si cena! Mi era davvero passata la voglia di mangiare, per lo schifo di vivere in italia con gente cosi IGNORANTE! (forse dovrei dire merdacce…a qst punto faccio il razzista pure io, ma sempre + gentiluomo di loro, xkè con loro voglio viverci ugualmente, xkè siamo un popolo, una realtà…una sola nazione)

    4 mar 2008, 02:09 Rispondi|Quota